Salento, mare

Visitare il Salento

Il mare assume una colorazione blu scuro se osservato dalle alte scogliere a strapiombo sul mar Adriatico, più tenue, ma vario nelle sue sfumature verde smeraldo, verdino, celeste, se osservato dalle spiagge sabbiose o dalle basse scogliere del mar Ionio.
Lungo le coste di entrambi i mari, si possono ammirare le numerose ed antiche torri di avvistamento, di forma quadrangolare o circolare, costruite nel corso dei secoli per difendersi.

A pochi chilometri da Montenapoleone, sul lato Adriatico, c’è la riserva naturale di Torre Guaceto.
Risalendo verso nord, invece ci sono le spiagge di Torre Santa Sabina e Savelletri, qui ci sono dei chioschetti in riva al mare dove poter mangiare pesce fresco.

Merita sicuramente una visita Polignano a Mare, la città del cantautore Domenico Modugno, ha un fascino unico, con le sue scogliere a picco sul mare, se passate da qui dovete assaggiare il gelato e bere il famoso “caffè speciale” di Polignano.

Proseguendo verso sud, invece, si segnala ancora Torre dell’Orso, San Foca, Otranto e la Baia dei Turchi per le loro spiagge bianche e le acque cristalline.
Se si ha voglia di fare un po’ più di strada ci sono le Maldive del Salento, vicino Santa Maria di Leuca.
Risalendo dal lato dello Ionio sono da non perdere le spiagge di Gallipoli, Porto Selvaggio, Porto Cesareo e Punta Prosciutto.

Tra un bagno e l’altro vi consigliamo di fermarvi a mangiare un “pasticciotto” (tipico dolce salentino fatto di crema e pasta frolla) a Lecce, iniziando da piazza Sant’Oronzo potrete addentrarvi nelle vie del centro storico dove ogni angolo ha una storia da raccontare e rimarrete affascinati dalle architetture barocche di piazza Duomo.